Ristrutturazioni in condominio senza comunicazione

Ristrutturazioni in condominio senza comunicazione

di Redazione PMI.it

scritto il

I lavori di ristrutturazione effettuati su parti comuni del condominio per i quali la banca ha operato una ritenuta alla fonte in sede di pagamento non vanno indicati in dichiarazione dei redditi da parte dell’amministratore: la precisazione è fornita dall’Agenzia delle Entrate, con Risoluzione 67/2018, che fornisce chiarimenti anche in risposta ai dubbi formulati dagli operatori sull’applicazione delle comunicazioni all’anagrafe tributaria da parte degli amministratori di condominio.Il riferimento legislativo è l’articolo 7, comma 9, del Dpr 605/1973, che prevede la comunicazione annuale al Fisco dell’ammontare dei beni e servizi acquistati dal condominio, con i dati identificativi dei relativi fornitori.

In base al decreto attuativo delle Finanze del 12 novembre 1998, sono escluse dalla comunicazione una serie di operazioni: forniture di acqua, energia elettrica e gas, servizi che hanno comportato…….(contunua)

11.622 comments to “Ristrutturazioni in condominio senza comunicazione”
  1. Does your site have a contact page? I’m having trouble locating it but, I’d like to send you an email. I’ve got some recommendations for your blog you might be interested in hearing. Either way, great blog and I look forward to seeing it expand over time.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *