TARI, tassa rifiuti su posto auto scoperto

TARI anche per spazi scoperti adibiti a posto auto e non denunciati, il caso particolare dei garage: accertamento fiscale legittimo in caso di mancato pagamento della tariffa rifiuti.

Mentre in Italia impazza il caos sui rimborsi della TARI, il cui onere – su indicazione del MEF nella nuova circolare esplicativa – grava sui contribuenti vittime piuttosto che sui Comuni responsabili di averla calcolata in eccesso, è bene ricordare che per legge la tassa sui rifiuti è dovuta anche con riferimento agli spazi scoperti adibiti a posto auto, pur se non denunciati, poiché si presume che la superficie sia potenzialmente idonea a produrre rifiuti (cfr. Commissione Tributaria Regionale di Roma, quattordicesima sezione, sentenza n. 5726/16).  

=> TARI: novità e istruzioni

Nel caso in esame, il contribuente era ricorso in appello dopo che l’Agenzia delle Entrate gli aveva recapitato un accertamento TARI. Tra le motivazioni addotte per ritenerlo illegittimo, il fatto di essere in possesso di una perizia effettuata da un geometra che forniva la prova che le aree oggetto di contestazione in realtà non erano suscettibili di (….continua)

1.581 comments to “TARI, tassa rifiuti su posto auto scoperto”
  1. I intended to compose you one very small word to be able to give many thanks the moment again for the remarkable tactics you’ve shown on this website. This is so remarkably generous of you to grant unreservedly just what many of us could have offered for an ebook to end up making some dough on their own, specifically now that you could have done it if you ever considered necessary. The ideas as well served to become a fantastic way to be sure that other people have the identical desire just like my personal own to figure out somewhat more with regards to this problem. I believe there are a lot more pleasant situations ahead for folks who discover your site.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *